Manutenzione ordinaria e straordinaria

Atenatech offre anche servizi tecnici di manutenzione ordinaria e straordinaria, quali ispezioni periodiche, test e controlli, lavaggio dei pannelli fotovoltaici, monitoraggio remoto dell’impianto e assistenza  e riparazioni in caso di guasti.

Ci sta capitando sempre più spesso di dover riparare errori, anche seri, fatti da altre società di installazione poco abili.

Affinchè un impianto possa funzionare e produrre per quanto previsto è necessario assicurarsi, durante l’esercizio, che esso stia funzionando correttamente e che non vi siano fenomeni che possano condurre con il tempo a rotture e quindi alla necessità di  interventi di manutenzione straordinaria. Alcuni funzionamenti anomali non possono essere osservati da una mera ispezione dei dispositivi, ma serve un sistema che controlli istante per istante tutti i parametri di funzionamento confrontandoli con i valori attesi per gli stessi.

Talvolta può risultare decisivo, per non incorrere in perdite importanti sulla produzione attesa dal proprio impianto, rendersi immediatamente conto di un malfunzionamento dello stesso, anzichè attendere la rottura o la prossima visita ispettiva. Da questo controllo possono rilevarsi difettosità, nel caso di impianti fotovoltaici, dei pannelli fotovoltaici, degli inverter, di altri dispositivi nonchè della necessità di un intervento di lavaggio delle superfici dei moduli. Per garantire il funzionamento ottimale degli impianti nel tempo e prevenirne i malfunzionamenti, con una frequenza annuale da stabilire caso per caso, i nostri tecnici effettuano visite ispettive al fine di controllare:

- il buono stato dei pannelli fotovoltaici o degli altri dispositivi di produzione: eventuali danneggiamenti delle superfici e stato delle stesse al fine di determinare la necessità di una pulizia delle superfici captanti, stato dei telai, delle connessioni elettriche tra pannelli in serie, eventuale insorgenza di nuovi fenomeni di ombreggiamento non presenti al momento della realizzazione dell’impianto
- il buono stato delle strutture portamoduli: eventuali fenomeni di corrosione dei profilati, serraggi lenti delle strutture e tra pannelli fotovoltaici e profili, stato degli ancoraggi all’edificio per prevenire infiltrazioni d’acqua
- il buono stato dei cablaggi, delle cassette di derivazione, dei quadri di sezionamento e degli interruttori di protezione in essi contenuti
- il corretto funzionamento delle protezioni di interfaccia